Una gita, uno zaino

Sempre con noi: dalla crescita ad oggizaino per viaggiare viva

Ha l’età di mio figlio. Stiamo crescendo insieme.

Vinto a suon di acquisti presso una nota catena che si occupa di prima infanzia, lo zainetto beige della “Viva” – marca di cui non trovo traccia su internet, strano ma vero!  – ha iniziato la sua carriera trasportando pannolini e biberon, per poi fare, qualche anno dopo, il salto di qualità con calze antiscivolo e thermos.

Lo zaino = weekend

Lo zaino ormai è diventato parte integrante dell’outfit da weekend. Lo zaino è parte integrante del weekend.

Sempre pronto ed equipaggiato per le escursioni, l’unica cosa che aggiungo al volo sono il portafoglio, le tessere sanitarie e la merenda.

Cosa ho quindi in spalla ogni fine settimana?

L’ARTICOLO CONTIENE LINK DI AFFILIAZIONE, CIÒ SIGNIFICA CHE POTRÒ RICEVERE UNA COMMISSIONE SE CLICCHI SU UN LINK E ACQUISTI QUALCOSA CHE HO RACCOMANDATO.

Pronto soccorso

Sthewin organizer da viaggio amazoniamo preparati a tutte le emergenze con il nostro organizzatore da viaggio trasformato in valigetta del pronto soccorso. Nelle sue tasche tutto quello che ci serve per sbucciature, graffi e piccole contusioni:

  • crema all’arnica: questa pomata è un medicinale omeopatico indicato in tutte le patologie infiammatorie, nei dolori da infiammazione, nelle patologie di origine muscolo-tendo-scheletriche, nelle lesioni, nei traumi. Qui trovi proprio quella che utilizzo io (20.60 euro)
  • garze sterili: sono adatte a tamponare o assorbire piccole ferite, tagli ed escoriazioni, per fasciare ustioni o per coprire le ferite da agenti esterni. Non si attaccano alla ferita, e, non rilasciando fili di cotone, sono ideali per pulire e disinfettare zone delicate come le parti intime (anche dei più piccoli). é importante utilizzare delle pinzette per non contaminarne il tessuto.
  • cerotti resistenti all’acqua: dopo aver pulito e disinfettato la ferita, occorre proteggerla con i cerotti.
  • forbice per tagliare garze e cerotti
  • disinfettante cute al profumo di limone da 300 ml di Amuchina
  • pinzetta: non solo per non toccare le garze con le mani, ma soprattutto per rimuovere eventuli spine o schegge dalla pelle. Su WikiHow una piccola guida per imparare a rimuovere una scheggia: 5 Modi Per Togliere Una Scheggia
  • salviettine intime Chilly: le salviettine Intime Chilly Pocket Delicato donano delicatezza e protezione fuori casa e a lungo.
  • orinatorio femminile portatile: far fare la pipì nei bagni pubblici a una bambina di 20 Kg non è poi così facile come sembra… Un tempo la tenevo in braccio, ma adesso… adesso ho trovato questa pratica soluzione: mai più sforzi e igiene assicurata. (3.99 euro, qui)
  • fazzoletti: almeno due confezioni (fazzoletti Tempo)
  • assorbenti: sebbene sia passata da ormai più di due anni alla coppetta, in caso di emergenza ricorro ai classici e fastidiosi assorbenti. sigh!
  • antidolorifici (per gli adulti)
  • crema per le mani “Milk & Lavander” by Cien (LIDL): ha una profumazione fantastica e lascia le mani morbide morbide

Col sole o con la pioggia 

Che ci sia il sole o sia coperto il rischio pioggia è (quasi) sempre dietro l’angolo. Ed è per questo che porto sempre un mini ombrello (lo zaino è dotato di spazio ad hoc) e due mantelline in plastica – usa e getta – per i bambini: sono ultra-pieghevoli (occupano zero spazio) e ultra-economici (costano 1 euro l’uno).

Mamma ho fame! 

Per gli attacchi di fame dei bambini, e non solo, porto sempre con me dei cracker o dei Pavesini. Uno snack veloce e leggero.

Lo zaino presenta poi uno scomparto in tessuto isolante per le bottiglie. L’ideale per mantenere le bottigliette fresche d’astate e il thermos caldo d’inverno.

Varie ed eventuali

  • calze antiscivolo per quei locali con saletta apposita per bambini o casa
  • mollettone per capelli
  • chewing gum
  • cambio intimo e calze
  • caricabatterie portatile per cellulare
  • portafoglio e portadocumenti (tesserini sanitari)

Back in time

Ah che bei ricordi! Navigando nel blog ho trovato questa foto dell’estate del 2014. Lo zainetto era ovviamente con noi e la mia piccola lo stava scalando come una piccola montagna (foto).

Pronta per partire? Shopping time!

Precedente La newsletter di Creality18 Successivo Come creare un portapenne con una vecchia maglia