Idee pasquali

Tra meno di una settimana sarà Pasqua e a me sembra di aver appena finito di preparare i giochi per la notte della Vigilia…

Accantonando per il momento il discorso sulla fugacità del tempo, concentriamoci sull’arrivo dell’imminente festa e di cosa si può organizzare per i nostri bambini.

Flying Bunnies

flyingbunnies
Coniglietti volanti!!!

I coniglietti volanti sono dei simpatici animaletti che decorano la vostra casa. Dopo aver ritagliato la sagoma dei conigli ho lasciato che i bambini si divertissero a colorarla di bianco seguendo la loro fantasia.

Materiale occorrente 

  • cartoncino di vari colori
  • ramo
  • spago
  • pinza fustellatrice
  • colore acrilico bianco
  • forbici

Ritagliare la sagoma di un coniglio. Con la pinza fustellatrice praticare un foro all’incirca all’altezza delle orecchie. Colorare, o meglio, far colorare ai bimbi la sagoma con acrilico bianco. Attendere l’asciugatura del colore e infine con lo spago legare il coniglietto al ramo. That’s all!

Buona Pasqua!

eastercard2015
Buona Pasqua!

Questa invece è la cartolina con cui la nostra famiglia augura a tutti una  serena Pasqua e una Pasquetta….senza pioggia e con poco traffico!

Materiale occorrente

  • foglio
  • acquarelli
  • tratto pen
  • fonte di ispirazione: Suryabron su welke.nl

 

 

Hop! Hop! Hop!
Hop! Hop! Hop!

La giornata di Pasqua 

Trascorreremo il giorno di Pasqua dai nonni che sono giardino-muniti. Evviva! Per questo motivo sto alacremente e segretamente organizzando la caccia alle uova con tanto di segnaletica “conigliesca” e sorpresine fatte a mano.

L’uovo di Pasqua: abbasso il consumismo

Un ovetto di cioccolata con annesso regalino usa e getta ci sta. Un uovo di plastica con tanti regalini usa e getta, no. Sorvolando l’esosità e l’inutilità di questi giocattoli, credo che questo sia il momento ideale per sfoderare il famoso “ai miei tempi”. Ai miei tempi si riceveva un uovo – piccolo o grande che fosse – e basta. Un uovo, magari due regalato dai parenti. Tralasciando il valore religioso dell’evento (quello è un fatto personale) sono un po’ stanca di vedere lo sfruttamento di ogni benedetta festa da parte delle grandi aziende di giocattoli e dolciumi. Non si fa in tempo ad aprire la calza della befana che è già ora di rompere le uova. E tra la befana e le uova ci sono le chiacchiere e i vestiti di carnevale. Per dire no a tutto questo consumismo sfrenato ho deciso di prendere ai “ragazzi” un ovetto piccolo piccolo, al discount, senza tanti fronzoli e pretese. Un ovetto simbolico che negli anni, legato alla giornata in famiglia tra torte salate e uova sode diventerà una tradizione e poi un ricordo d’infanzia. I vari “pasqualino” e “pasqualone”, almeno per i prossimi anni, per quanto mi riguarda, possono restare sullo scaffale.

Precedente Risparmiatori si diventa Successivo E anche la Pasqua arrivò

4 commenti su “Idee pasquali

  1. Bellissimi lavoretti! Comimenti davvero sia per la tua manualità che per i tuoi valori! Un abbraccio tesoro

    • Grazie mille, cerco di fare del mio meglio per far divertire i bambini! A volte mi sembra di essere una maestra con le ore da organizzare 😀

I commenti sono chiusi.